Carrozzeria Nico S.r.l.s. - Viale Porta Po, 81 - 45100 Rovigo P.IVA 01514550290

T: 0425.421885 - F: 0425.23429

Nanotecnologie e auto il futuro cambierà così

Macchine che cambiano colore o prestazioni a seconda dei desideri. Ma anche super carburanti molto più efficienti.

 

Ecco lo scenario di domani 

Si chiama "Nanotechnology for Automotive Application" ed è un gigantesco studio della Frost & Sullivan per analizzare il potenziale commerciale delle nanotecnologie emergenti nell'industria automobilistica. Il risultato è straordinario perché si scopre che ci saranno sedili delle auto che si adeguano automaticamente al livello di comfort desiderato, o che cambiano colore a seconda del nostro umore.


Ma anche materiali anti graffio autopulenti, oppure particelle che si mescolano al carburante permettendo all'auto di raggiungere il doppio dell'efficienza fornita dai comuni carburanti. Senza contare le carrozzerie che possono cambiare colore a piacimento.


Le nanotecnologie insomma, grazie alla capacità di modificare, a livello molecolare, le proprietà dei materiali rivoluzioneranno il mondo dei motori. Frost & Sullivan ha così identificato le dieci nuove applicazioni più importanti. Queste nuove applicazioni sono classificate in quattro macro-aree (sicurezza, comfort, efficienza e ambiente) e spaziano dai nanosensori alle nanoceramiche integrate nei motori, alle nanotecnologie in sistemi elettrici e convertitori catalitici.

 

Frost & Sullivan prevede una fortissima espansione e si aspetta che il mercato possa raggiungere i $6.46 miliardi entro il 2015. "La mappatura tecnologica proposta da Frost & Sullivan - sostiene Matteo Valente, Consulente Automotive & Transportation - suggerisce alcuni dei seguenti risultati: entro il 2012 la plastica resistente ai raggi UV e le vernici autorigeneranti saranno considerate applicazioni emergenti. Entro il 2018 vedremo l'emergere delle cellule a combustibile idrogeno ed entro il 2040 le macchine alimentate ad energia solare saranno una realtà". 

 

Nello studio cinque regioni vengono messe a confronto valutandone il potenziale di adozione. Gli Stati Uniti sono in testa con il Giappone e l'Europa dell'Est che seguono con grande distacco. Chiudono la lista Cina e Corea, considerate come le ultime due regioni in termini di maturità e quindi di grado di adozione della tecnologia.

 

La valutazione delle opportunità condotta da Frost & Sullivan suggerisce sei maggiori fattori trainanti, tra i quali due, in particolar modo, hanno un maggiore impatto sul settore auto: il crescente tasso di finanziamento affiancato da una vivace attività di start-up e le unicità delle nanotecnologie nel campo applicativo dell'industria automobilistica.

 

SCOPRI I SERVIZI A NANOTECNOLOGIE DI CARROZZERIA NICO ROVIGO

 

Segui Carrozzeria Nico S.r.l. sui principali social e su www.autocarrozzerianico.it

Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square